Questa foto,  commoventemente intensa, ritrae Cristina Sarti dopo il suo spettacolo "Appunti di Viaggio" ..da essa traspare tutta l'emozione e composta consapevolezza di chi ha dato tutto quello che c'era da dare...

 
 
 
 
 

...io sono come i gabbiani, in perpetuo volo, la vita la sfioro com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo e come forse anch'essi amo la quiete, la gran quiete marina ma il mio destino è vivere balenando in burrasca...

 
 

Cristina Sarti nasce in Lunigiana nel 1978 ed inizia, appena diciottenne, un percorso di indipendenza artistica e di vita.

Si laurea a Pisa, in Scienze Politiche Internazionali ed esordisce nel 2004 sul palco del Festival della Versiliana assieme ad Antonio Salines e Corinne Clery.

Nel 2006 si diploma all’Accademia Teatrale del Teatro Stabile di Trieste, prosegue poi la sua formazione approfondendo il metodo Strasberg con Michael Margotta, coach dell’Actor’s Studio di New York.

 La sua carriera prosegue a Roma, ancora con Salines e Mascia Musy e poi a Milano dove entra nella compagnia del grande Giulio Bosetti per fare una sostituzione e dove sarà confermata per altri due spettacoli teatrali.

Oggi Cristina è la Direttrice Artistica dell’Accademia Teatrale Professionale città di Pisa, dove l'ho conosciuta.

Cristina è Attrice, Regista e Drammaturga, oltre che una bellissima giovane donna con il taglio della Diva ...ma non si atteggia a Diva; di fatto lo è perché la sua bravura la consacra tale.

Durante un recital di Cristina Sarti, al quale ho recentemente assistito, ho sentito trasfondere al pubblico in platea l'Arte sublimata e commovente della recitazione, come ho visto fare solo dai più Grandi.

Di grande cultura generale e signorilità, Cristina ha accettato subito e di buon grado il mio invito ad essere la testimonial di calorArt, nonostante la sua professione le imponga di essere sempre in lotta con il tempo.

Grazie per essere qui Cristina...


 
 
 

Scrivi a Cristina Sarti


 
 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.