con

anche per la disabilità

 
 
 

Leonardo Gestri è nato a Firenze nel 1961.

Dopo la scuola superiore entra nell'azienda di famiglia, gestrice di un grande punto vendita di calzature di qualità, nel cuore di Firenze - a pochi metri da Piazza Duomo.

Indubbiamente un esperienza densa di significati importanti che formano Leonardo, dandogli un connotato rilevante nel panorama imprenditoriale Fiorentino.

Uomo profondamente buono, generoso e di spirito poliedrico-dinamico, negli anni a seguire assume sempre maggior interesse verso il volontariato a sostegno dei più bisognosi, dei sofferenti e dei meno fortunati.

Si esprime quindi attivamente in Unitalsi, ricoprendo la carica di Presidente per ben nove anni, attigendo da tale incarico un enorme carico umano che si riverserà inevitabilmente anche nella sua vita professionale. 


 
 
 

Nel frattempo Leonardo lascia l'attività imprenditorale nella calzatura con il proposito di esprimersi con maggiore dinamismo; a questo si aggiunge il desiderio di collegare l'esperienza umana acquisita nella militanza in Unitalsi in azioni concrete a sostegno della disabilità.

Contemporaneamente entra in Remax Ideale e lì troverà ampi spazi per operare nel campo immobiliare e con un occhio sempre vigile verso gli ambienti abitativi adattabili alle esigenze di invalidità più o meno marcate o disturbi senili di varia entità.

Sempre nella convinzione che nella vita niente sia casuale, Leonardo incontra Antonio Petracca nel 2013, imprenditore d'adozione Fiorentina, il quale ha ideato un originale termoarredo, il quale subirà negli anni a venire delle trasformazioni che ne stravolgeranno il concetto (www.calorart.com) e che,  guarda caso, ben si collegheranno con il proposito di Leonardo di dedicare la propria esperienza professionale e umana verso chi ha più bisogno o per alleviarne le sofferenze.

Antonio Petracca, insieme al figlio Lorenzo, gestisce anche una impresa di restauri e costruzioni, alla quale viene data un etichetta che ne identifica il livello qualitativo: "RistrutturArte".

Le particolari doti di adattabilità, ingegno, competenze e onestà degli uomini di RistrutturArte, offrono a Leonardo un terreno sicuro sul quale far planare gli immobili che necessitano di ristrutturazioni di livello, specificatamente adattabili agli occupanti disabili o affetti da malattie senili invalidanti.

Nasce così un'amichevole collaborazione che unisce ideali condivisi, laddove il profitto non sia necessariamente al primo posto, in un concetto molto vicino all'economia di comunione. 

 
 
 

Scrivi a Leonardo Gestri

 
 
 
 
Contattaci